Skip to content
Skip to content

Insegnaci la quiete

Uno scettico sperimenta le vie della guarigione

“Spietatamente sincero, spiritoso e vivace. Non sono riuscito a metter giù il libro fino a quando non l’ho finito.”

DAVID LODGE

“Tim Parks è uno scettico e disincantato osservatore della condizione umana. Insegnaci la quiete parte dalla ricerca di un rimedio a una cronica condizione di dolore fisico e, attraverso la riscoperta dell’atto di respirare, giunge a qualcosa di molto simile a una trasformazione spirituale. Un libro che merita di essere considerato con la massima serietà.”

J M COETZEE

“Ho il sospetto che, in un mondo dominato dall’esibizionismo e dalla ciarlataneria, Insegnaci la quiete sia la rara eccezione: un libro consolante che indica una via d’uscita dalla selva oscura in cui tutti, prima o poi, ci ritroviamo inevitabilmente sperduti.”

WILL SELF

“Proprio nel momento in cui la professione medica si era lavata le mani di me, e io pure di loro, proprio quando mi sentivo condannato a un ergastolo di dolore cronico, ecco che qualcuno mi propose una soluzione alquanto originale: siediti, mi disse, e respira. Mi sono seduto. Ho respirato. Sulle prime mi è parso un esercizio noioso, anzi fastidioso, e senza risultati immediati. Col passar del tempo, però, si è rivelato così stimolante e rigenerante, sia sul piano fisico che mentale, da farmi pensare che il male che mi aveva colpito era stato addirittura un colpo di fortuna.”.”

Il libro ripercorre gli scorsi quattro,cinque anni della mia vita, tanto difficili quanto emozionanti, l’insorgere di una spiacevole condizione cronica di salute, un’odissea medica, una crescente consapevolezza di quanto ciò che mi stava accadendo fosse riconducibile ad ogni aspetto della mia vita e della mia psiche. Poi, quasi inaspettatamente, la chiave che mi ha aperto la via d’uscita da questa prigione.

Here are a few endorsements:

Tim Parks dà una risposta intimamente personale al più temuto degli incubi: la scoperta di una condizione medica potenzialmente letale. Parks fa un resoconto perspicace, metodico e inaspettatamente commovente della propria esperienza, ricorrendo a un insolito mix di sagacia, cultura e straziante schiettezza. Un libro ammirevole.

MIRANDA SEYMOUR

Insegnaci la quiete è un racconto del mistero eloquente e straordinariamente audace che racconta delle contraddizioni caratteriali dell’autore e del suo tentativo di ricongiungere mente e corpo nel nome di una fuga da una condizione gravemente debilitante. Il risultato è un libro struggente, mordace e indimenticabile.

DAVID SHIELDS

Non è certo facile raccontare problemi fisici imbarazzanti ricorrendo a materie insolite come la filosofia, l’arte, la storia e la meditazione buddista; eppure, grazie alla sua brillante capacità narrativa, un arguto Tim Parks riesce perfettamente nell’intento. Eccome se ci riesce. Un libro coraggioso, sensibile, passionale, esaustivo e, a tratti, persino commovente.

SARAH MAITLAND

Un libro straordinariamente chiaro su argomenti a noi ancora tutt’altro che chiari.

GEORGE SZIRTES

Se desiderate comprare il libro c’è il link ad Amazon.it. Sotto c’è la possibilità di leggere un estratto o una recensione.